Un allestimento di ispirazione Hippie
Mercoledì 15 Marzo 2017
 

Proviamo a pensare ai mitici anni 60. Se chiudiamo gli occhi e ci concentriamo cosa ci viene subito in mente? Gli anni sessanta li colleghiamo immediatamente al movimento hippie caratterizzato dalla diffusione del messaggio di “amore e pace” e per la loro grande passione di vivere in pieno contatto con la natura.

Un evento simbolo di questo periodo è stato sicuramente il festival di Woodstock che si è svolto dal 15 al 18 Agosto 1969 nella città di Bethel, Stati Uniti d’America. L’evento è stato così importante che è entrato di diritto nella storia della cultura mondiale ed è ancora oggi un fortissimo simbolo di valori. Non stupisce quindi che F. e M. abbiano scelto Woodstock come punto di partenza per sviluppare il tema del loro matrimonio.

Come trasferire la magia e lo spirito di Woodstock in un matrimonio senza cadere in cliché ed esaudire così il desiderio degli sposi?

  


Uno degli elementi principali del festival hippie americano e del movimento in generale, era il contatto con la natura e quindi, si ha dato fin da subito grandissima importanza all’allestimento floreale, il tutto però giocando sulla “spontaneità”. L’ingresso della Chiesa era addobbato con delle composizioni disposte all’interno di secchi di latta bianchi. I fiori erano di tonalità chiare con qualche punta di colore delicata, stessi colori che sono stati ripresi per la creazione dei piccoli bouquet che gli invitati hanno trovato disposti sui banchi della chiesa, legati da un semplicissimo spago, come se questi fiori fossero appena stati raccolti. Per mantenere una linea di collegamento tra la cerimonia e il ricevimento, gli stessi tipi di fiori utilizzati in chiesa sono stati ripresi anche per la realizzazione dei centrotavola i quali, avevano al loro interno il simbolo della pace, un perfetto riferimento agli anni 60.

Come già accennato prima, il mondo hippie è caratterizzato da un forte legame che intercorre tra esso e il mondo della natura, il verde incontaminato. Per questo motivo è stato pensato di portare un po’ di questo verde anche all’interno della chiesa e per l’occasione nella zona sposi, difronte all’altare, è stato collocato un tappeto di erba vera per ricreare la sensazione che si prova camminando a piedi nudi su prato verde. In questo modo, durante lo scambio delle promesse, gli sposi erano in contatto direttamente con la natura.

     

Nella mentalità collettiva al mondo Hippie viene affiancato un particolare modello di autovettura, il Flower-Power Bus tutto colorato e decorato di fiori. Per richiamare questo elemento, l’auto che attendeva gli sposi fuori dalla chiesa è stata per l’occasione decorata con ghirlande di fiori e lattine personalizzate sul retro, un’usanza che ha preso piede proprio nel mondo dei matrimoni durante gli anni 60. Dovete sapere che l’usanza delle lattine racchiude in sé un doppio significato: quello di una scherzo da parte degli invitati nei confronti degli sposi sia uno più spirituale, in quanto si ritiene che il rumore scacci via gli “spiriti negativi” dalla coppia di neo sposi.

Il motto per chi desidera un matrimonio Hippie è il famosissimo “Peace & Love”. Ci sono forse due parole migliori dalle quali scegliere di iniziare la proprio vita matrimoniale? Pace & Amore a tutti gli sposi!


Daniele & Alessandra

Chiedi 
qui 
la nostra consulenza.